loader

La vasocottura (secondo noi): come funziona e perché è sana - Equibrio
0

Carrello
0

Totale

0,00

Il prezzo dell'ordine non include le spese di spedizione.
Le spese di spedizione verranno calcolate nel prossimo step.

Blog

La vasocottura (secondo noi): come funziona e perché è sana

La vasocottura (secondo noi): come funziona e perché è sana
30
Ott
2018

La cottura in vaso è sempre esistita, ma da un pò di tempo è stata riscoperta da alcuni chef che l’hanno proposta nei loro ristoranti evidenziandone le innumerevoli qualità. Equibrio ha fatto della vasocotturail proprio cavallo di battaglia, scegliendola non solo da un punto di vista alimentare, ma abbracciando anche la filosofia che la contraddistingue.

A questo proposito abbiamo chiesto al nostro Chef Marco di illustrarci le modalità con cui vengono assemblate e cotte le ricette Equibrio, per fare un pò di chiarezza su questo tipo di cucina che così tanto affascina gli Chef di tutto il mondo.

Partiamo subito con la domanda fondamentale.

In cosa consiste la (nostra) vasocottura?

Potrà sembrare scontato ma esistono numerose versioni di cottura in vasetto, ognuna con determinate peculiarità che vengono descritte in modo minuzioso dai food blogger nel web. Ma la nostra vasocottura com’è?

Stiamo parlando di una tecnica che prevede l’inserimento degli ingredienti all’interno di un vasetto che viene chiuso ermeticamente e cotto in acqua a bassa temperatura. È una cucina sana, gustosa e facilmente gestibile, perché permette la conservazione fuori dal frigo per circa un anno, grazie al sottovuoto che si viene a creare, che abbatte la carica batterica e consente ai cibi di mantenersi inalterati per lunghi periodi di tempo.

Cucinare in vasetto, afferma il nostro Chef, non è affatto semplice: è necessario dosare la quantità di ingredienti in modo sapiente e saperli collocare nella maniera più corretta, prestando attenzione ai tempi di cottura che variano di cibo in cibo e, nel caso di Equibrio, sono molto dilatati per scelta. Ogni soluzione di pranzo da noi proposta viene cucinata in modo passivo a 80° per circa 3 ore e subisce un rigido controllo da parte dei nostri Chef che ne attestano l’integrità e il grado di cottura. Anche le ricette stesse sono studiate a tavolino. Ogni vasetto contiene una determinata dose di ingredienti che abbinati tra di loro apportano il giusto quantitativo di proteine, fibre, carboidrati e grassi, secondo le direttive della nostra equipè di nutrizionisti e dietologi.

Cucina in vasetto perché è sana

Nulla è lasciato al caso, quindi, ma d’altronde se cucinare è un’arte, i nostri Chef sono degli artisti e attraverso le loro mani danno vita a qualcosa di unico che rispetta delle regole ben precise ma dipende anche dalla fantasia e dall’estro dello Chef.

Si, perché la cucina è amore, passione, scoperta quotidiana e voglia di mettersi alla prova, ma nel caso di Equibrio anche volontà di coniugare gusto e benessere. Marco ci spiega come sia difficile cucinare con pochi condimenti ma la sfida è tutta lì e non si tratta solo di abilità ma anche di etica, perché sempre più persone non hanno il tempo di mangiare in modo salutare e l’aumento delle malattie e delle intolleranze alimentari lo dimostrano. Ma torniamo al punto fondamentale.

Perché la cucina in vasetto è sana?

La filosofia che sta alla base della vasocottura è semplice: esaltare il gusto naturale di ogni alimento senza l’utilizzo di condimenti e questo è possibile grazie alla modalità di cottura durante la quale il cibo cuoce nel suo stesso liquido. Grazie al vetro che fa da isolante e alla pressione del vapore, ogni piatto raggiunge la cottura adeguata in modo naturale senza perdere le sostanze nutritive che lo contraddistinguono.

Il risultato è un light lunch sano e gustoso, che ci appaga nel gusto senza farci sentire in colpa! Ecco Marco è scappato in cucina e ormai è ora di pranzo. A questo punto la domanda passa a te che stai leggendo: sei davvero pronto a prenderti cura della tua salute? Se la risposta è positiva non devi far altro che cliccare qui e scegliere la ricetta che più ti piace. Se ancora non ti abbiamo convinto, invece, inviaci un messaggio. Saremo felici di rispondere a tutti i tuoi dubbi.

Lasciati tentare... contattaci!

Informativa Privacy
Letto e compreso
Attività di marketing:
do il consensonon do il consenso

Attività di profilazione:
do il consensonon do il consenso