loader

Cosa mangiare in ufficio evitando la sonnolenza post-pranzo - Equibrio
0

Carrello
0

Totale

0,00

Il prezzo dell'ordine non include le spese di spedizione.
Le spese di spedizione verranno calcolate nel prossimo step.

Blog

Cosa mangiare in ufficio evitando la sonnolenza post-pranzo

Cosa mangiare in ufficio evitando la sonnolenza post-pranzo
24
Set
2019

Che tu ci creda o no è possibile assumere la giusta quantità di calorie senza rinunciare al gusto! Ecco i nostri consigli

Fin da quando siamo piccoli ci è stato insegnato che un cibo condito è più gustoso, magari più pesante ma sicuramente più appetibile, che bisogna assumere poco sale perché causa ipertensione, che si deve mangiare verdure perché contengono fibre e così via…

Una volta cresciuti, però, ci siamo trovati ben presto di fronte ad un dilemma: mangiare bene e occupare il poco tempo libero a disposizione per cucinare oppure affidarsi al magico mondo dei surgelati o dei cibi confezionati che sono molto pratici ma poco salutari? Nessuna delle due è la soluzione perché sono situazioni estremizzate che non possono essere applicate alla vita quotidiana e ci portano, quindi, a continui sgarri e rinunce che non fanno bene né al fisico né alla mente.

Il giusto compromesso tra mangiare in modo sano e passare poco tempo ai fornelli ti sembra un’utopia? Grazie a questo articolo dovrai ricrederti perché mangiare bene è possibile, basta tenere a mente alcune regole fondamentali che ci consentono di assumere la giusta quantità di nutrienti mantenendo energia e vitalità durante la giornata.

Ecco alcuni consigli da tenere a mente per evitare la sonnolenza post-pranzo in ufficio:

  • assumi il meno possibile cibi industrializzati ma preferisci materie prime semplicipossibilmente di casa o biologiche,
  • dedica almeno mezz’ora al pranzo senza distrarti navigando in internet o facendo altre attività
  • mastica a lungo
  • prediligi i cereali alla pasta tradizionale, perché sono una fonte di carboidrati importante che sazia pur mantenendoti leggero,
  • assumi sempre una quantità di proteine e di verdure ai pasti, ti sazierà più a lungo
  • consuma gli affettati al massimo un paio di volte a settimana e preferisci quelli biologici,
  • non esagerare con le quantità. Un pasto ben bilanciato è meglio di un pasto abbondante composto solo da carboidrati o solo da proteine,
  • dopo aver mangiato cerca di fare una passeggiata per favorire la digestione,
  • cucina 2 giorni a settimana anche per i giorni successivi e conserva in frigo i tuoi piatti. In questo modo non dovrai passare troppo tempo ai fornelli ma riuscirai a mantenere una costanza nella preparazione.

Infine per chi non avesse tempo da dedicare alla propria salute arriviamo in soccorso noi! Le ricette Equibrio sono preparate da un team composto da Chef, nutrizionista e dietologo. Sono piatti calibrati e pensati proprio per te, che vuoi iniziare a prenderti cura della tua salute e la frenesia della vita quotidiana te lo impedisce!

Equibrio ti permette di:

  • avere la giusta porzione di cibo ad ogni pasto,
  • avere a disposizione un pasto veloce da consumare
  • nutrirti con ingredienti di prima qualità
  • ogni vasetto si conserva a temperatura ambiente e non richiede borse frigo, termos o microonde per riscaldarli

In definitiva, quindi, la soluzione al problema esiste. Si può mangiare sano e anche gustoso (dai un’occhiata alle nostre ricette qui) senza rinunciare al proprio tempo libero. Cosa stai aspettando quindi? Inizia da domani a prenderti cura di te!

Lasciati tentare... contattaci!

Informativa Privacy
Letto e compreso
Attività di marketing:
do il consensonon do il consenso

Attività di profilazione:
do il consensonon do il consenso